INCONTROTESTO e IL LAVORO CULTURALE

Anche per quest’anno, continua la collaborazione con il lavoro culturale. Per l’edizione 2012, abbiamo chiesto agli ospiti che hanno già partecipato e che parteciperanno di scrivere, a partire dal nome del progetto, un breve contributo. Si tratterà di una semplice suggestione stimolata dalla parola, o di un breve testo su un incontro importante con un testo letterario (ma non solo). Uno dei temi che ha dato vita alla seconda edizione è, infatti, il rapporto concreto di ogni autore con i testi, e con la scrittura in generale; la formazione di canoni personali e l’auto-produzione di una sorta di bio-bibliografia, intesa come una brevissima “ricerca delle radici”, ma radici che non necessariamente finiscono per diventare fonti dirette di testi propri. Nel corso delle prossime tre settimane il lavoro culturale ospiterà i contributi degli autori.

Nanni Balestrini, La prima volta che ho letto La nausea di Jean Paul Sartre

Aldo Nove, La prima volta che ho letto Millimetri di Milo De Angelis

Giulio Mozzi, Il piacere della lettura

Alessandra Sarchi, L’ordito

Franco Loi incontra Vittorio Sereni (dall’intervista a Franco Loi, che uscirà integralmente negli Atti della seconda edizione)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...